Billionaire, una linea dai toni luxury e mondani


Philipp Plein protagonista alla settimana della moda


Ricco e sfrontato: questo è l'identikit dell'uomo che veste Billionaire, il marchio frutto della sinergia venutasi a creare tra Flavio Briatore e Philipp Plein, noto stilista tedesco fra i protagonisti della Settimana della Moda di Milano con la linea Plein Sport e Billionaire, per l'appunto.

La sfilata è ambientata in un immaginario Billionaire Hotel, cui abbiamo dato vita e forma curandone l'allestimento: una passerella dalla colorazione abbinata alla collezione realizzata con 1.030 mattonelle in plexiglass verniciato e intagliato con un procedimento tale da restituire un effetto specchiato realistico il tutto sormontato da una struttura a specchio intagliato di 100 metri quadri e da una striscia a led dinamico, perfetta per miscelare e rendere dinamiche le gradazioni di colore.

All'interno dell'immaginaria struttura ricettiva si sono succeduti modelli nei panni di dirigenti d'industria e rockstar. Mondi diversi e universi paralleli, quindi, tenuti insieme da un fil rouge: la ricerca dell'eccellenza e del lusso. Dal Billionaire Hotel, i cui loghi erano tutti placcati oro, sono entrati e usciti jetsetter in camicia e fantasia a foglie di palma, star della rock music in gilet di coccodrillo e top manager in completo di cammello. Assieme a loro, fattorini muniti di carrello porta bagagli e valigie in coccodrillo, e un turista in Sneakers con figlio dall'abbigliamento coordinato al seguito. A fare da sfondo alla passerella dal mood luxury e mondano, abbiamo infine posto quel tocco di vintage e raffinatezza in più: una insegna realizzata in neon soffiato e poi piegato, opera d'arte artigianale realizzata da un artista torinese.
Show Buttons
Hide Buttons