Wimbledon si trasferisce al teatro Manzoni per Plein Sport


La presentazione della linea sportiva di Philipp Plein a tema tennistico


Le endorfine, è ormai noto a tutti, inducono il buon umore e combattono l'ansia. Per farla breve, insomma, ci rendono più felici. E' altrettanto risaputo che il modo più facile per produrle sia lo sport, che dal week end della moda milanese ha anche un effetto positivo in più: ci rende più eleganti.

Philipp Plein, a questo proposito, ha detto la sua portando in scena uno fra gli sport più praticati al mondo: il tennis. Lo stilista tedesco, per raccontare la linea Plein Sport presente in 40 negozi monomarca, ha proposto sul palcoscenico del Teatro Manzoni un'acuta parodia della ormai leggendaria rivalità Borg-McEnroe, raccontata anche nella recente pellicola diretta da Janus Metz.

In un contesto che ha visto sfilare Paris Hilton a bordo campo, ci siamo resi protagonisti nella realizzazione di un ambizioso progetto: ricostruire l'atmosfera di Wimbledon e del suo parterre. Come? Innanzitutto con la raffinata composizione di piante pensata, per l'ingresso, da un vivaista. Varcata la soglia, oltre all'intero arredo da noi stessi allestito, il colpo d'occhio era subito catturato dalla scenografia circostante: abbiamo montato le tribunette mentre per il parterre abbiamo ideato il rettangolo di gioco in erba sintetica, sormontato da un ledwall utile a tenere il conto del punteggio. Attorno a esso si è sviluppata tutta la sfilata della collezione Plein Sport: qui, i modelli si sono succeduti su una passerella arricchita dagli effetti scenici e dalle grafiche volumetriche che abbiamo realizzato con moduli a matrice led Halupix. Sullo sfondo, abbiamo applicato una serie di teloni e proiettato a 11K le immagini di un palmeto creato a partire dal mapping materico delle palme. Abbiamo inoltre installato 8 video proiettori 4K da 20.000 lumen, e un ledwall da 4 x 3 metri in cui sono stati proiettati video a tema tennistico dal mood vintage. Nella zona soprastante, abbiamo predisposto la postazione del dj Marco Carola, andato in scena con la sua musica durante la sfilata e nell'afterparty legato all'evento.
Show Buttons
Hide Buttons