Lineapelle: la “mirror experience” è tutta di Ordo


Un gioco di specchi e geometrie unici nel loro genere


La scena di Milano è in grande fermento: non c’è stato nemmeno modo di dire ufficialmente conclusa la settimana della moda, che è già stato tempo di passare alla collezione autunno/inverno 2019-20 di Lineapelle. I 1.308 espositori hanno presentato accessori, componenti e materiali - tessuti, sintetici e pelli - che approderanno nei negozi con la stagione fredda. E’ stata un’edizione ricca di clienti eterogenei - in prevalenza ricercatori di design - che ha registrato un incremento di affluenza del 2% rispetto alle precedenti. La provenienza? Internazionale: il 49% dei visitatori è arrivato da ben 105 Paesi.

Noi di Ordo, in questo contesto, ci siamo occupati della progettazione creativa di alcune aree, in collaborazione con l’Art designer interno di Lineapelle. La tematica regina dell’edizione è stata la “mirror experience”: si è voluto esaltare l’ambientazione circostante con un inusuale gioco di specchi. Come? Con pattern volumetrici fissati sulle pareti di sfondo: il risultato finale è stato un particolare effetto di immagini e geometrie alterate.

In quest’area è stato installato anche un ledwall da 4,8 metri di larghezza per 2,8 metri di altezza, tramite il quale è stata trasmessa una sfilata dove i modelli protagonisti del defilé esibivano i capi realizzati con le pelli degli espositori. Le attrazioni principali dello spazio sono state ovviamente le materie prime, posizionate ad arte sui tavoli espositivi. L’obiettivo era quello di valorizzarle e, a questo scopo, abbiamo realizzato un’illuminazione a luci led e pannelli a specchio che andassero a creare un effetto “avvolgente”.

Qui di seguito, potete apprezzare il risultato finale del nostro lavoro:
Show Buttons
Hide Buttons